Italian Italiano
  • Mont St. Michel

    LE MONT SAINT MICHEL - FRANCIA

  • Ait ben Haddou

    AIT BEN HADDOU - MAROCCO

  • Galibier

    COLLE DEL GALIBIER - FRANCIA

  • Esfahan

    STRADA PER ESFAHAN - IRAN

  • Pointe du Raz

    LA POINTE DU RAZ - FRANCIA

  • Star Wars

    ESTERNI CASA DI LUKE SKYWALKER - TATOOINE (TUNISIA)

  • Samarcanda

    OBIETTIVO SAMARCANDA - UZBEKISTAN

  • Binary Sunset

    BINARY SUNSET - TUNISIA

  • Kazakhstan

    ATTRAVERSO LA STEPPA - KAZAKHSTAN

  • Chott el Jerid

    CHOTT EL JERID - TUNISIA

  • Mar Caspio

    SULLE RIVE DEL MAR CASPIO - IRAN

  • Igoumenitsa

    IMBARCO A IGOUMENITSA - GRECIA

  • Meteore

    METEORE - GRECIA

  • Georgia

    CAMPAGNA VERSO IL CAUCASO - GEORGIA

  • Erg Chebbi

    SULLE DUNE DELL'ERG CHEBBI - MAROCCO

  • Mar Baltico

    MAR BALTICO PERIFERIA DI TALLIN

  • Istanbul

    DAL BOSFORO A SANTA SOFIA - ISTANBUL TURCHIA

  • Siverek

    VERSO IL BACINO DELL'EUFRATE - TURCHIA

  • Palmyra

    ROVINE DI PALMYRA - SIRIA

  • Dakhla

    DAKHLA - MAROCCO/SAHARA OCCIDENTALE

  • Ararat

    ARARAT TEAM - TURCHIA ORIENTALE

  • Mosca

    MOSCA KREMLINO E SAN BASILIO - FEDERAZIONE RUSSA

2017 M41 PAMIR HIGHWAY - FUCK!!!

Le cose non sono andate come dovevano, una volta doveva pur succedere. La T.A. ha avuto una perdita di potenza netta a 3500 mt poco prima dela passo che collega Osh alla valle di Alay. Dopo vani tentativi e impossibilitato a trovare un "gigler" con meno getto di benzina, ho dovuto rinunciare. Ma andiamo per gradi: questa è la cronostoria del viaggio della sfiga

  • Interruzione M41 fra Dushambe e Khorog mi ha fatto perdere 2 giorni in quando avevo programmato di entrare da sud (Termez) e ho dovuto andare a nord per Osh. 
  • Perdita di potenza a 3500 metri dovuta alla carburazione della T.A. 650, (getto proppo grande)
  • Tempesta presa a 3000 mt. mentre arrivavo al passo prima del lago Song Kol (qui ho deciso che bastava e quindi di ritornare a casa!)
  • Rottura catena in Ucraina, con relativo montaggio di una catena di fortuna che mi ha portato a stento a casa prima di mollare anche lei
  • DIstacco di un morsetto della batteria in area di servizio a Budapes.

Delusione e incazzatura all'ennesima potenza. Guarderò le foto scattate quest'anno solo quando avrò conquistato di Pamir. La M41 è solo rimandata, è una promessa mia e della T.A: la missione sarà: Silk Road ep.III The Revenge of the Trans Alp.  

M41Il tetto del mondo, così viene chiamato l'altopiano del Pamir che occupa gran parte del Tajikistan. La M41 è la strada iniziata dallo Zar Nicola II, l'ultimo dei Romanov, ai primi del 900' poi ultimata negli anni 30 dall'Unione Sovietica. La Pamir Highway,ricalca l'antica Via della Seta che collegava le valli Afghane e Uzbeke alla Cina Occidentale. Ingrandendo l'imagine potete vedere in rosso il percorso classico della Pamir Highway che inizia in Afghanistan, e dopo un breve tratto in Uzbekistan arriva a Dushambè in Tajikistan, attraversa tutto il Pamir e finisce ad Osh, in Kirghizistan. Al momento l'idea è di percorrerla da Nord a Sud. Campo Base ad Almaty per poi passare il confine Kirghiso e dopo aver costeggiato il lago Yssik Kul puntare il lago Song Kol prima di arrivare ad Osh dove iniza le vera M41. Il passo Kyzylart ci porterà in Tajikistan verso il lago Karakul per poi puntare Murghab, poi tutto il Pamir verso Khorog. Se il tempo lo permetterà un passaggio dal corridoio di Whakan sarà d'obbligo. 
Ma il viaggio non sarà solo M41, altri luoghi estremamente suggestivi completeranno il tour.